Enrico, il giovane

Abbiamo il nuovo presidente del consiglio, a due mesi dalla tornata elettorale finalmente qualcuno è stato scelto: giovane, pelato, bella voce.
Son stati due mesi orribili, ho dovuto -abbiamo- dovuto assistere alla disfatta di Bersani e del pd, inginocchiati a pregare il santone grillo per garantire un governo pd
Certo, non era facile: un terzo, un terzo, un terzo, a fare conti non si sbaglia, Bersani, con la maggioranza risicata poco poteva fare, e ha fatto tanto da farsi secco da sé

Il presidente della repubblica: io non ho ancora capito cosa avrebbe potuto fare rodotà di tanto diverso da altri, un casino della Madonna per la sua mancata nomina -le vecchie ruggini si portano fino alla tomba, questo oramai é assodato (lui, napo, scalfari, si devono esser giocati la fidanzata, chissà!)

Rodotà avrebbe nominato chi? Che strategia avrebbe usato? Lui pareva esser, per molti, uno onesto, senza macchia e senza paur, ma quelli sono gli eletti, e sempre un terzo per tre era il risultati finale, e sempre accordo con estranei -chiunque- avrebbe dovuto fare.
Ah, ma non è Napolitano, che sta sulle palle a tanti: per via di monti, delle telefonate, ‘che non era di una corrente ex pci, che comanda lui…e via discorrendo, insomma: napo orso capo ha rovinato il paese, si vocifera. É un colluso, insomma. Mah….

E che diamine, rodotà si, sapeva fare !(pure farsi coccolare da 4000 internauti che fino ad un anno fa lo sputtanavano per le pensioni di vecchiaia)
Ma lui è garante, si, della privacy, eh! Eccerto, la privacy di esser spiati ovunque, sconmetto che qualcuno scoprirà da dove ho postato questa nota, com’è to vestita, e quanto puzzavano le mie scarpe (rosa)

A me resta il rimpianto di non aver un partito di sinistra, non annacquata, sinistra rossa, che serve che non deve esser una minaccia, ma una cosa con cui coccolare la mancanza del vecchio Enrico; Ci sarebbe qualcuno, ma non gode di buona fama: si chiama Fabrizio, fu ministro di monti, ricco di famiglia, bocconiano, tutta roba difficile da digerire anche se secondo me é meglio lui della citrosodina, per mandar giù rospi e inutili sospetti.

E Vabbe, ora abbiamo Enrico, il giovane.
Che lo spread sia con noi, e con il nostro spirito

Amen

(C’ho una chiesa dietro, mi sento osservata anche da lui, quello su, all’ultimo piano, sempre che non sia una balla)

20130424-193915.jpg

20130424-194007.jpg

Annunci
di ortyz

Repubblica del presidente

Siamo in piena crisi politica, non esiste più il pd, esiste ma non si capisce più chi è chi, li dentro
Chiudiamolo, azzeriamo e riportiamo la falce ed il martello nelle schede elettorali
Non c’è via di mezzo, non possono coesistere anime diverse, in un partito
Le primarie hanno portato a galla i malumori, Renzi troppo a destra, bersani senza spina dorsale
E poi la pugnalata di Bersani, pur di fare un governo, senza una larga maggioranza, s’è venduto prima a grillo e poi al pdl
No, doveva dimettersi prima, non posso pensare ad una sinistra che fa inciuci, pur previsti dalle regole politiche, a tutto c’è un limite

Ora pare che Napolitano dia il benestare ad un secondo mandato, forse mi piace
Ci devo pensare.

di ortyz